Software BIM | REvit-MOsaico

REMO

Software BIM | REvit-MOsaico

REMO è un software BIM che permette di aggiungere informazioni al modello 3D disegnato in Revit Autodesk.

Agli oggetti del disegno associa le informazioni presenti nelle banche dati distribuite con MOSAICO. Le informazioni che vengono aggiunte alle istanze o ai tipi di oggetti disegnati riguardano:

  • articoli di elenchi prezzi ricavati da prezzari pubblicati in tutta Italia;
  • analisi dei rischi relativi alle attività di cantiere;
  • prescrizioni capitolari relative alla qualità dei componenti, ai modi di esecuzione, alle norme per la misurazione e alle verifiche da tenersi nell’andamento dei lavori;
  • disposizioni relative a controlli e interventi da effettuarsi durante il ciclo di vita dell’opera.

Di conseguenza, dal modello di disegno arricchito con le suddette informazioni è possibile ricavare rispettivamente:

  • un computo metrico estimativo;
  • un piano di sicurezza;
  • un capitolato speciale;
  • un piano di manutenzione.
Video di presentazione di REMO

Congruità fra disegno e quantità di computo

L’output del modello BIM deve consentire l’esame di congruità dimensionale fra disegno e quantità di computo metrico.
REMO, utilizzando i parametri dimensionali che il modello BIM mette a disposizione, permette di realizzare computi e stime dei lavori analitici, le cui registrazioni sono strutturate a fasi, livelli e categorie di lavori riscontrabili nel disegno. La corrispondenza fra computo e disegno è anche verificabile utilizzando le funzioni di sincronizzazione che REMO crea fra le registrazioni del computo e gli elementi grafici del disegno.

Selezionando uno o più oggetti del disegno vengono selezionate le corrispondenti voci del computo e viceversa.

BIM Revit - sincronizzazione bidirezionale

Sincronizzazione bidirezionale – clicca per ingrandire

I parametri dimensionali utilizzabili per il computo possono essere inseriti anche in formule complesse che generano quantità distinte per ciascuna categorie di lavorazione prevista per singola istanza o per tipo di elemento.

Utilizzando i parametri all’interno delle formule è possibile ottenere una distinta base dell’oggetto grafico selezionato

Modificando il disegno le quantità vengono ricalcolate utilizzando i nuovi valori dei parametri dimensionali che REVIT aggiorna.

Software BIM - formule con i parametri

Formule con i parametri – clicca per ingrandire

Nuove costruzioni e ristrutturazioni

REMO permette di associare a ciascun tipo e a ciascuna istanza del modello più elementi (articoli, schede di valutazione dei rischi, di capitolato e di manutenzione) relativi alle parti dell’opera da progettare, costruire e manutenere.
REMO facilita il lavoro di assegnazione permettendo di filtrare gli elementi del modello BIM di REVIT anche combinando scelte su:

  • fasi di creazione;
  • fasi di demolizione;
  • livelli;
  • workset;
  • parametri di progetto.

Il sistema dei filtri consente di intervenire contemporaneamente su oggetti che appartengono a più fasi di demolizione

In questo modo diventa semplice operare nei casi di ristrutturazione dell’opera, dove risulta necessario intervenire su oggetti che appartengono a più fasi di demolizione.
I filtri sui parametri di progetto definiti dall’utente consentono inoltre un controllo avanzato sulla gestione e consultazione del modello.

Software BIM - filtro su fasi di demolizione

Filtro su fasi di demolizione – clicca per ingrandire

Recupera tutto il lavoro fatto negli archivi precedenti

Lo speciale comando “Quick Set”, implementato in Revit, permette di memorizzare in un file esterno al programma, le relazioni fatte tra i tipi di oggetto utilizzati nel modello (ad esempio “Tamponamento esterno 38 cm”) e le “informazioni” aggiuntive ricavate dalla banca dati di Mosaico.
In questo modo è possibile applicare tali associazioni ad altri modelli di disegni che utilizzino gli stessi tipi di oggetti, evitando tutta la fase di ricerca delle componenti più adatte al modello.

Il comando “quick set” consente di salvare in un file esterno le associazioni alle banche dati

All’interno di uno stesso file generato con il “Quick set” potranno coesistere tutte le associazioni che riguarderanno:

  • articoli degli elenchi prezzi;
  • rischi delle le fasi/attività lavorative;
  • prescrizioni di capitolato;
  • controlli e interventi manutentivi.

Viceversa, l’utente potrà crearsi tanti file Quick set per differenziare i tipi di informazione da riutilizzare.

Software BIM - il lavoro di associazione salvato su un file

Il lavoro di associazione salvato su un file – clicca per ingrandire

Parametri di progetto gestiti in MOSAICO

REMO consente di gestire le informazioni del modello di disegno nel computo metrico generato.
Oltre alle fasi, ai livelli, ai workset, alle categorie, alle famiglie e ai tipi di oggetti, possono essere esportati anche i parametri di progetto definiti dall’utente.
Ciò significa che il computo metrico ottenuto potrà essere agevolmente suddiviso ed accorpato in base ad un appartamento, ad un fornitore, ad un’impresa esecutrice o ad uno Stato Avanzamento Lavori.

I valori dei parametri di progetto possono essere gestiti direttamente nel computo generato

Una finestra di assegnazione permette di selezionare tra tutti i parametri di progetto definiti nel disegno, quelli che possono essere significativi ai fini dell’elaborazione o della ripartizione degli importi, in un computo metrico.
In una fase successiva ad ognuno di tali parametri potrà essere associata una delle divisioni di categorie di Mosaico.

Software BIM - gantt sincronizzato con il disegno

Parametri di progetto nel computo – clicca per ingrandire

Diagramma di Gantt ricavato dal modello

Revit consente di definire nel disegno delle fasi che hanno una sequenza cronologica.
Attraverso REMO tali fasi possono essere portate in Mosaico ed utilizzate per pianificare le lavorazioni in cantiere.
La WBS relativa al diagramma di Gantt integrato in Mosaico può essere costruita sulla base delle fasi definite sul disegno, oppure “rovesciata” in base alle categorie di elementi da realizzare.
Dallo stesso modello potranno essere ricavati più diagrammi a seconda delle esigenze di pianificazione.

In mosaico sono stati inseriti i comandi che permettono di selezionare ed isolare istanze e categorie di oggetti facenti parte del modello di disegno

La sincronizzazione tra gli elementi rappresentati dalle “barre” del Gantt e gli oggetti del modello di disegno viene sempre mantenuta. Dal Gantt è possibile selezionare delle attività e verificarne gli oggetti associati corrispondenti sul modello grafico.

Software BIM - il lavoro di associazione salvato su un file

Gantt sincronizzato con il disegno – clicca per ingrandire

Filtro del modello sul S.A.L.

In base alla pianificazione temporale delle attività sul diagramma di Gantt, Mosaico consente di effettuare una programmazione degli Stati Avanzamento Lavori basata sulle produttività delle squadre tipo.
Sarà possibile pianificare i SAL in base a delle date precise, a delle frequenze prestabilite, al raggiungimento di importi o percentuali di avanzamento.

È possibile selezionare o isolare istanze o categorie di oggetti ad una specifica data del diagramma di Gantt

Di conseguenza è possibile visualizzare sul diagramma delle linee verticali in corrispondenza delle date relative agli Stati di Avanzamento Lavori programmati, ed utilizzare i comandi Seleziona o Isola per avere direttamente un riscontro sul disegno dell’avanzamento dell’opera ad una specifica data.

Software BIM - filtri per data sul modello di Revit

Filtra il modello ad una data del Gantt – clicca per ingrandire

Video

Il computo metrico dal disegno di Revit

Il Piano di Sicurezza dal disegno di Revit

Il capitolato dal disegno di Revit

Il piano di manutenzione dal disegno di Revit

Quickset, recupera i dati da un progetto precedente

NOTA IMPORTANTE: tutti i marchi ed i prodotti citati sono dei rispettivi legittimi proprietari.

Accesso a tutte le banche dati di SUITEMOSAICO
Con REVIT plug-in avrai a disposizione tutti i prezzari, i capitolati tipo, le fasi lavorative analizzate nei rischi e la lista dei controlli e degli interventi per le manutenzioni presenti nei database della SUITEMOSAICO.

Integrazione semplice e potente
Utilizzando i comandi di SUITEMOSAICO integrati nell’ambiente grafico di Revit Architecture è semplice creare relazioni fra gli elementi del disegno e:

  • gli articoli anche con i prezzi distinti per tipologie e fornitore
  • le fasi lavorative distinte per modalità di esecuzione e le relative analisi dei rischi
  • le prescrizioni tecniche per qualità dei materiali, modalità di esecuzione delle lavorazioni, modalità di misurazione di lavori ed opere
  • i controlli e gli interventi di manutenzione

Da Revit Architecture si accede ai database distribuiti da DIGICORP, creati e personalizzati dall’utente, oppure a dati importati da file esterni. Potenti funzioni di ricerca e di “filtro” su articoli, fasi di lavoro ed elementi manutenibili risolvono bene la problematica di assegnazione dei dati agli elementi grafici.

Semplici comandi per creare integrazioni potenti

Il tuo lavoro è ottimizzato con le funzioni di composizione rapida
Lo speciale comando “Quick Set”, implementato in Revit Architecture, permette, recuperando associazioni già svolte in precedenti lavori, di velocizzare la redazione di computi, di piani di sicurezza, di piani di manutenzione e capitolati speciali d’appalto.

Recupera tutto il lavoro fatto negli archivi precedenti

Totali e parziali di quantità e importi a tuo piacimento su dati intrecciati e relazioni permanenti con gli archivi generati
Le modalità di inserimento dei dati sono facilitate da viste dinamicamente applicate agli elementi appartenenti a “fasi di lavoro” e “livelli” (elementi raggruppatori di Revit); combinate a “categorie”, “elementi” e “tipi”, permettono di ottenere totalizzazioni parziali e totali di quantità e importi o raggruppamenti di analisi dei rischi (vedi immagine a lato).
Gli archivi generati in SUITEMOSAICO potranno essere integrati e perfezionati aggiungendo specifiche tecniche non riconducibili al disegno.

Gestione delle revisioni
Successive modifiche del disegno aggiornano gli archivi solo nei punti relativi agli elementi grafici coinvolti. Aggiornamenti intelligenti!

Versioni d’uso disponibili del software

  1. Standard – installato su pc (client) con chiave hardware USB (monoutente o multiutente per server)
  2. Rent – installato su pc senza chiave hardware; licenza annuale per singola macchina

Modalità di acquisto

  1. Telefonicamente – contattando i nostri uffici commerciali ai numeri 0434 28567 / 247102, dal lunedì al venerdì, 8.30-12.30 e 14.00-18.00
  2. Online – attraverso il nostro store utilizzando il bottone seguente Acquista REMO

Le spedizioni avvengono tramite corriere.

Requisiti di sistema

Per versioni Standard o Rent:

  • Sistema operativo Windows Vista o superiore
  • 4 GB di RAM
  • 2 GB di spazio su disco
  • Lettore DVD
  • Porta USB
  • Schermo con risoluzione minima consigliata 1280×1024